Loading
AMASEMPRE & SERGIO SCAPAGNINI

BIOGRAFIA

AMASEMPRE & SERGIO SCAPAGNINI

ONLUS

AMASEMPRE & SERGIO SCAPAGNINI

AMAsempre è una ONLUS di recente costituzione, ma ha radici ben profonde nell’esperienza del mondo del volontariato e della cooperazione. AMAsempre, infatti, nasce per continuare lo straordinario lavoro portato avanti per più di un decennio in West-Bengala ed in Orissa, dalla storica Associazione Mondo Amico, fondata da Don Gennaro Matino nel 1988, di cui quasi tutti i fondatori di AMAsempre sono stati volontari.

Data la vastità dell’India, col tempo, e con la crescita del numero dei progetti sostenuti dall’Associazione Mondo Amico, si è deciso di organizzare i rapporti con i Partners sostenuti da Mondo Amico in funzione della loro localizzazione e della razionalità di intervento dei nostri Rappresentanti. Così è nata AMAsempre che già dal 1° Gennaio 2009 si occupa del monitoraggio dei progetti e della gestione dei rapporti con gli antichi partners storici della zona dell’est dell’India: a Calcutta con YMWS ed OFFER, e in Orissa con la SNEH.

Dal sito di AMAsempre ONLUS:

“Nei mesi precedenti la costituzione di questa nuova realtà associativa, ci hanno spesso chiesto: perché ancora aiutare l’India, che è una nazione che, è sotto gli occhi di tutti, sta attraversando un fortissimo boom economico? Come tutti sanno la crescita economica di un Paese non investe tutte le fasce della popolazione, ma, quasi sempre, tale arricchimento viene beneficiato da una minoranza “esclusiva” dei Paesi in via di Sviluppo, ritorcendosi, paradossalmente, contro i più deboli ed i più poveri. E così, per usare un luogo comune, i ricchi diventano sempre più ricchi ed i poveri più poveri. Basti pensare che, ancora oggi, le grandi città sono metropoli, come Calcutta, di decine di milioni di abitanti dove accanto alle banche, alle sedi delle multinazionali ed agli internet point convivono baracche di canne e teli di plastica; intere zone della città hanno fognature a cielo aperto e la gente vive in case di pochi metri quadrati. Per non parlare della gente che vive nei villaggi, ove vive l’80% della popolazione indiana, che tutt’oggi lavora nei campi e vive con il lavoro giornaliero che è pagato circa 40 Rupie (meno di 1 Euro). E potremmo continuare sul tema della discriminazione sociale, basata sul sistema delle caste, sull’analfabetizzazione, sulle norme igieniche, il lavoro e la prostituzione minorile, l’infanticidio delle figlie femmine, i matrimoni combinati etc. piaghe che ancora oggi colpiscono l’India. Di queste piaghe soffrono, ovviamente ancor di più, le categorie più emarginate quali le donne ed i bambini. Per tali motivi, quindi, la scelta di continuare la nostra esperienza in India. E per tali motivi al centro dei progetti di AMAsempre, ci sono i bambini: essi sono il futuro di ogni società. Il nostro aiuto nei loro confronti è di potergli offrire educazione, sanità, diritti. Molte famiglie napoletane, alle quali va il nostro grazie più profondo, attraverso il sistema dell’adozione a distanza ha garantito un intervento di lungo termine in favore dei bambini, delle loro famiglie e delle comunità locali. Il nostro lavoro si concentra sull’educazione scolastica e pre-scolastica, la salute, la nutrizione e la protezione da sfruttamenti ed abusi. Questo, ovviamente, grazie ai nostri partners. Ma ci teniamo in modo particolare a sottolineare che l’attività di AMAsempre non si esaurisce in un mero sostegno economico alle attività dei suoi partners. Quasi tutti noi fondatori e volontari dell’associazione, infatti, abbiamo trascorso lunghi periodi di permanenza in India perché crediamo che la conoscenza, la presenza e la condivisione siano condizione necessaria affinché, con la nostra testimonianza diretta, tante altre persone possano essere coinvolte e partecipare con l’azione e con il pensiero alla costruzione di un mondo più giusto. In tale ottica AMAsempre ha in programma, a partire dal 2011, l’organizzazione di “viaggi solidali”, che possano consentire a qualunque associato e sostenitore dell’Associazione, di visitare personalmente i progetti finanziati. Ma le attività di AMAsempre non saranno indirizzate soltanto in India. Proprio la condivisione delle esperienze è stata, infatti, l’occasione per AMAsempre di incontrare varie associazioni campane impegnate nel territorio napoletano. Dalla sincera condivisione delle nostre differenti esperienze è nata un’amicizia dalla quale, speriamo, possano nascere idee e progetti comuni a sostegno degli individui appartenenti a fasce socialmente più deboli della popolazione napoletana”.