Il 16 aprile Antonio Butti è finalmente riuscito a partire per il Togo dopo la pausa forzata dovuta all’ebola.

In bocca al lupo da tutti noi!